Partito unico.

L’analisi del voto la farà qualcun altro.

Domani i giornali ne saranno pieni.

A caldo , vado al grosso .
Senza neppure aver preso visione nel dettaglio dell’andamento elettorale contrada per contrada.

Lascio agli specialisti questo compito.

La mia previsione per le elezioni europee è confermata.
In Europa Schulz sarebbe arrivato secondo , e così è stato.
In Italia Grillo sarebbe arrivato secondo , e così è stato.

In Europa si sarebbero riprodotte le larghe intese a fronte del populismo di destra montante , e così sarà.
Non è affatto detto che Schulz non sarà presidente della Commissione.
Anzi.
Ho già spiegato che il trattato di Lisbona, secondo cui bisogna tener conto del risultato del voto, può esser interpretato con larghi margini.
Così sarà.
Secondo me.

Alla Merkel Schulz fa gioco.

E lo giocherà abilmente insieme a Renzi l’azionista di maggioranza nel PSE e l’unico , per comune fede ex democristiana e per il plebiscito ottenuto in Italia , in grado di interloquire autorevolmente con la Cancelliera.

Situazione complessa e del tutto nuova ,comunque.

Nella quale si tratta di vedere quanto e come potrà giocare le sue carte una sinistra europea che globalmente ,con Tsipras , ha ottenuto un buon(relativo) risultato.

Ma veniamo all’Italia.

Renzi ha vinto al di là delle sue aspettative .
Hanno concorso più fattori.

1)L’idiozia di Grillo.
E non la sto ad illustrare.
Non ce n’è bisogno.

2) Il patto di ferro raggiunto al Nazzareno che immagino concepito così: “Caro Silvio con tutta la stima, il massimo che posso fare di fronte ai tuoi numerosi guai, è non interferire, astenendomi da un qualsiasi giudizio e attacco politico diretto; dirò semplicemente e sempre che non mi occupo di queste cose che sono di esclusiva competenza della magistratura. A maggior ragione lo farò dato, che tu appoggerai in parlamento senza troppo interferire la mia proposta di riforma costituzionale. Su quella elettorale puoi sempre mugugnare un pochino , ma insomma … Ci siam capiti.”

Risposta: “sai che ti ho sempre stimato, fin da quel primo incontro ad Arcore, mica sei un erede dei comunisti, cerca di capire la mia situazione , ho tutti i PM di sinistra alle calcagna, e comunque la tua proposta di riforma, in fondo, è sempre stata più o meno anche la mia. E poi , ormai quel che potevo fare l’ho fatto , adesso è in gioco il mio personale destino”.

Insomma ,oltre all’idiozia di Grillo , Renzi ha potuto contare su un trasloco ,”en masse”, di elettori di Forza Italia(gli stessi che gli hanno consentito di vincere le primarie aperte) con il tacito silenzio/assenso dello stesso Berlusconi che lo considera a torto o a ragione il suo erede. E comunque gli conviene considerarlo così. Dato che deve salvarsi il culo.

Anche se le cose non stanno esattamente così.

Renzi non è banalmente l’erede di Berlusconi.

Ne ho già scritto a lungo.

Renzi è qualcosa di qualitativamente nuovo: un interprete del nostro tempo, (maltempo), uno che non ha le remore morali di Berlusconi che magari soffre (si convince egoicamente di soffrire ) se qualcuno l’abbandona.

No, Renzi è uno che pugnala Letta dalla sera alla mattina (nottetempo) , rottama malamente il riformista col cacciavite Bersani e va per la sua strada .

Dritto come un fuso.

Grillo, il pollastro starnazzante, col suo appello populistico non ha fatto altro che tirargli la volata.

Non immagino Renzi senza il Grillo parlante e urlante.

Il populismo grillesco non è nulla a fronte del più perspicuo e venefico populismo di governo di Renzi, il quale non conosce ritegno, se è vero che nei cedolini delle buste paga c’è la voce “bonus Renzi”.
Non so se sia effettivamente vero perché mi sembra un’enormità.
Ma sembra di sì.

Resta che Renzi è uno che ci mette la faccia.

Faccia come il culo.
Ma sempre faccia.

Tra l’altro adesso ogni politico italiano dice: ci metto la faccia.
A dimostrazione che Renzi docet.

La verità è che Renzi è giunto al momento clou .
Al giusto punto di cottura.

Un paese estenuato, disgustato da una classe politica indecente e decrepita, che cerca, laicamente, un affidamento.

Dopo il voto di ieri non c’è più bipolarismo o bipartitismo.

C’è il partito unico di Renzi. Perché così hanno voluto gli italiani , almeno in maggioranza, al netto della moltitudine di elettori che non vota più.

A confronto il partito personale di Berlusconi gli fa una pippa al Renzi.

Uno che nella lunga notte elettorale si nega alle telecamere e manda i suoi tutti compresi: gli ex oppositori come Fassina, giovani turchi barbuti , e bersaniani come il calabrese Stumpo (che si sforza d’apparire in seconda fila) a rappresentare l’unità del partito di Renzi .

Tutti schierati , allineati e coperti spalla a spalla come in caserma dietro ai due vice : la Serracchiani e quell’altro di cui al momento non ricordo il nome.

Poi questa mattina si presenta ai giornalisti con la statura di uno statista pur senza rinunciare al linguaggio accattivante di uno di noi, per la serie ringrazio tizio che “s’è fatto il mazzo”….

Un capolavoro d’immagine e di abilità politica.

Tono falsamente dimesso.

Parla sempre agli elettori.

Poi parla alla classe politica, con l’approccio di Alberto Sordi nel Marchese del Grillo: “io sono io e voi non siete un cazzo”.

E dice che :
– Ogni angolo del parlamento deve prendere atto del risultato del voto e della necessità delle riforme(sottinteso , le Mie riforme).

Ogni angolo, chiaro?

Chiaro a te che povero fesso d’Alfano che puoi ripararti solo sotto le mie ali?

Chiaro a te Brunetta e compagnia di giro che o state aggrappati al sottoscritto oppure son cazzi amari per il vostro pseudo leader di Cesano Boscone, ma anche per voi tutti che se vi porto a votare vi asfalto definitivamente?

- Rottamazione?

- Mi chiedete se la rottamazione è finita, beh : “direi che adesso possiamo iniziare”.

Già.

Dopo Blair, il gran bugiardo, ancora la terza via.

Rottamazione dello stato sociale a favore dei bonus concessi dal Capo.

Rottamazione della democrazia rappresentativa a favore di ciò che un tale di nome Faraone ha chiamato stanotte, “democrazia maggioritaria”.

Rottamazione a favore del privato contro il sistema pubblico origine di tutti i mali.

Rottamazione a favore del merito, sub specie decreto Poletti, dove il merito è quello dei leccaculi…e potrei proseguire.

Insomma a me par tutto chiaro.

L’era di Renzi è ufficialmente e legittimamente iniziata, a furor di popolo.

Durerà a lungo.

Poco importa se quasi la metà del popolo ha rinunciato ad esprimere la propria volontà.
Chi non ha volontà (vedi alla voce volontarismo, con quel che segue e consegue ) non ha diritto di parola.

Renzi ha realizzato il suo masterpiece.

Non mi piace , ma è così.

Adesso resta da vedere se la sinistra che in modo omogeneo , su tutto il territorio nazionale, ha fatto capolino con L’Altra Europa con Tsipras è in grado di iniziare la lunga traversata del deserto.

Resto a vedere.
In attesa.

Se s’andrà oltre le vecchie sigle, se si terrà ben in conto del contributo di quanti hanno abbandonato la coltivazione dell’orto personale e son tornati a far politica; se si terrà conto dei movimenti organizzati e d’opinione sui beni comuni; di quanti controcorrente in condizioni proibitive hanno deciso di tornare all’impegno civile e sociale, beh allora possiamo metterci insieme in cammino , vecchi e giovani, insieme. Sapendo, i vecchi, che non vedranno il traguardo, ma che comunque ai giovani resterà almeno una possibilità.

Se ciò accadrà, io ci sono.
Ci resto.
Combatto.
Me lo auguro.

About these ads

154 Risposte to “Partito unico.”

  1. remo tedeschi Says:

    L’idiozia di Grillo,… possiamo dirlo, però nel post precedente c’era una preoccupazione sulla mossa “berlingueriana, di G&Casaleggio,
    definito colpo basso. Possiamo anche aggiungere una cosa che può dare fastidio, è un voto di “saggezza”,Renzi non c’entra più di tanto, per me. Nel silenzio, la gente gli ha poggiato un quasi 41%. non liquidiamo il dato, c’è uno stato d’animo della gente che và oltre alla pedissequità per Renzi.

  2. claudiopagani Says:

    Si “lo stato d’animo della gente” è l’eterna democristianeria dell’Italia , il brivido che coglie gli italiani ogni qualvolta si minaccia una vera rottamazione dei soliti noti. Infatti da noi la Rivoluzione francese non c’è mai stata e quindi le classi dirigenti si riciclano sempre sia pure mascherate da nuovo il famoso “spirito del gattopardo”. Perfino il PCI fu costretto a fare la “pacificazione” con i fascisti. Ma ,almeno ,allora, avevamo i carri armati americani in casa e bastava la “parola” per garantire ,comunque, un grande resdistribuzione sociale . Oggi siamo solo in presenza di una grande stabilizzazione neo-moderata e la massima parte del residuale popolo “ex comunista” plaude entusiasta allo scampato pericolo “fascista”: ma dove , ma quando?Vi meritate ex-post i 20 anni di Berlusconi e i nuovi imminenti 20 anni di Renzie. Avanti popolo…

  3. claudiopagani Says:

    Effettivamente c’è ( c’era) una sola cosa che rende “sopportabile” la sinistra italiana ed è la destra italiana. Oggi che non c’è + la destra nulla rende sopportabile la sinistra italiana…

  4. maurozani Says:

    Bentornato Remo. la mia preoccupazione era fondata. Ce l’abbiam fatta per un soffio.

  5. maurozani Says:

    Claudio debbo desumere dal tuo ultimo commento che non hai votato Tsipras? Te l’avevo pur detto che superavamo lo sbarramento.

  6. claudiopagani Says:

    ..e soprattutto ,mi spiace dirlo caro Mauro, verso la storia iniziata alla Bolognina e che è andata di male in peggio e fare la graduatoria delle responsabilità mi sembra impresa improba.

  7. maurozani Says:

    Capito. Non sei di parola, e in più sei fermo alla Bolognina. Non ti trovo bene, Claudio…

    • claudiopagani Says:

      No no io sto benissimo è che proprio non vedo cosa ci sia da essere contenti per un 4% in Europa del tutto irrilevante e che,oltretutto, mi pare di vedere già provoca i soliti scazzi ” a sinistra” (tra chi l’ha votata(Tsipras) tra quelli di Sel e te ,per esempio. Vedi , caro Mauro, io ho un grande rispetto per te che sei un vero uomo di sinistra ,ma ,temo, i tuoi compagni di avventura non hanno per niente capito che bisognerebbe fare una cosa veramente nuova. Quando ho sentito ,l’altra notte, Vendola sproloquiare per oltre 10 minuti ( erano le 02.30) mi sono congratulato con me stesso per non avere votato Tsipras, nonostante l’impegno di uomini liberi e veri “outsiders” come te mi avesse quasi convinto: Credo di averlo già scritto diverse volte ,ma mi permetto di scriverlo un’ultima volta : la mia convinzione è che la Bolognina sia stata una falsa ripartenza ,guidata da un gruppo dirigente complessivamente inadeguato; da li e da una radicale autocritica dei valori fondanti di quella partenza bisogna ricominciare e nessuno della ns generazione mi sembra davvero desideroso di farla , mentre ci si batte fortissimamente per dimostrare che i “nostri vicini di banco” sono quelli che “hanno “tradito” in un gioco miserabile e che non mi interessa +..
      Vedi , caro Mauro, faccio un ultimo esempio paradossale.
      Oggi sia te ,sia D’Alema esultate ; l’uno perchè pensa che il 41 di Renzie si anche merito suo, l’altro perchè vede come successo il superamento del 4% di Tsipras. In realtà avete perso entrambi perchè oggi, dopo 20 anni di transizione, si celebra la rinascita della DC ( con i numeri del miglior Fanfani). Io , nel mio piccolissimo, sono molto triste. E poi anche senza politica( soprattutto questa “politica”) si può vivere benissimo ,senza curarsi delle solite beghe ,della solita sinistra.

  8. Giovanni Says:

    I democristiani hanno stravinto.E’un dato che non si può contestare.
    Così ,come non puoi contestare Mauro,che Vendola ha usato la Lista del Greco come un’autobus per sopravvivere
    L’altra europa italiana e’un’altra piccola illusione per non accettare il fatto che la sinistra e’morta
    Prendersela con Grillo post -factum e’il solito giustificazionismo
    Avevo detto che votava il 60% contro la tua previsione del 66%
    Se avesse votato il 66%la lista “pro Greco”,si fa per dire,non avrebbe superato il quorum perché alla fine ha votato soltanto il 57%

  9. angiolina piccini Says:

    ho votato pd per contrastare l’avanzata di Grillo….

  10. Virgo78 Says:

    Caro Mauro e cari tutti,
    noi ( drappellino di giovani e meno giovani appena usciti dal PD) ci siamo e non potremmo non esserci.Anche io intravedo una lunga traversata del deserto che probabilmente all’apparenza darà poche soddisfazioni ma penso anche che la storia ci stia assegnando in fondo un ruolo affascinante e di cui io, personalmente, per quanto faticoso non voglio privarmi.
    Guardo la maggior parte dei miei coetanei ex compagni di partito nel PD che a questa tornata elettorale sono stati quasi tutti eletti da qualche parte, (soprattutto donne in particolare se giovani, carine e sorridenti, è un genere che va di gran moda in questo momento) e penso che io ho fatto coscientemente una scelta diversa di cui vado molto orgogliosa. Ho scelto di non svendere al mio narcisismo le mie idee di giustizia sociale che sono, non solo belle e giuste, ma assolutamente necessarie in questo momento storico e sono sicura che camminando tutti insieme alla fine da qualche parte arriveremo. Bisognerà però tenersi stretti. Intanto grazie per quello fatto e condiviso in questa campagna elettorale. A presto.
    Cecilia

  11. paolo Says:

    auguri caro Mauro per il tuo rinnovato impegno politico.
    saprai meglio di me che nel gruppo della sinistra europea ci sono anche vecchi arnesi inservibili.
    Ma nella tua analisi manca un pezzo :In europa i Verdi sono al sette per cento e sono il quarto gruppo al Parlamento Europeo.
    Mi pare chiara la loro scelta antiausterity e per un europa sociale,oltre che per bazzecole che in Italia non interessano,salvo piangere soldi dopo i disastri,come il cambiamento climatico.
    Certo in Italia sono ancora poca cosa..ma si stanno riorganizzando…
    ciao
    Paolo

  12. Rudi Says:

    ciao Zani,
    anch’io penso che Merkel e Schulz si appoggeranno a vicenda. E fino alle presidenziali francesi, il PSE galleggerà nell’ambiguità, senza vere correzioni autocritiche. Sono curioso di vedere Bonafé, Moretti e Picierno riendirizzare il PSE su altre orbite.

    Quei ventimila voti che hanno assicurato il quorum all’Altra Europa sono un’occasione da non sprecare, l’assenza di bandiere di partito in piazza Maggiore può essere un buon sintomo (ma ho l’impressione che dentro Sel qualcosa debba succedere).

    Mi sono convinto da tempo che la “natura degli italiani” sia irriformabile. Due forme dell’opportunismo – la corsa sul carro del vincitore e il voto di scambio – ne sono gli elementi essenziali. Solo il Pci (e solo in parte) ha costituito una deviazione di massa a questi impulsi primordiali. Ora che i partiti si sono estinti, certe tendenze esplodono senza limiti.
    Però, mi sembra l’ora di aprire un ragionamento serio sul voto grillino, al netto di Grillo.

    Non vedo possibilità di sviluppo – in tempi ragionevoli – senza costruire quella relazione di cui ha parlato Barbara Spinelli.
    Non basta la volontà di una parte, ma forse i Di Battista, i De Maio, eccetera, arriveranno a capire che l’equidistanza destra/sinistra fa parte di una fase chiusa, e si tratta di costruire un’alternativa al blocco di potere che ha scelto di farsi rappresentare da Renzi.

  13. IvanGrossi Says:

    Come Giovanni, anch’io sono convinto che sia rinata la DC, ma non ora. È rinata quando la sinistra ha iniziato ad accettare ogni compromesso, più al ribasso fosse e meglio sarebbe stato, è rinata quando si è accettato un governo Monti senza battere ciglio con tutto ciò che ha comportato. Queste percentuali da BalenaBianca dei tempi migliori non sono altro che il fiore della sterpaglia coltivata sottoterra almeno negli ultimi tre anni.
    È inutile dare la colpa a Grillo, altrimenti a votare ci sarebbero andati ancora meno.

  14. claudiopagani Says:

    Parole sagge ,starei per dire sante….

  15. remo tedeschi Says:

    Grillo e Casaleggio, odiano una vita politica fatta di rapporti umani (a parte il populismo di piazza, )privilegiano il robot-web, credono che, con due smorfie facciali e sparate-boom ,di convincere per sempre la gente, errore !!!
    amici, non sottovalutate la gente, possono bere una volta, due cominciano a gniccare. vale per tutti ,ovviamente anche per il sottovalutato(da me) Renzi. E’ inutile sfogare la frustrazione della trombata elettorale (3stelle non 5)dicendo …. ha vinto Fanfani!!!
    ma che c…..o di fanfani dite??? fanfani è morto, oggi ,Claudio siamo nel 2014, c’è anche una nuova sinistra, e per il resto ribadisco meglio un 40% al pd che a B oppure al prossimo sodale della nera francese,(grillo finisce li, a s,germain ).
    Sulla natura degli italiani, bè, parliamo del sesso dei cherubini.
    Come si fa a non vedere , dopo il voto, una situazione oggettivamente favorevole per la gente, o rimpiangete Silvio?

  16. claudiopagani Says:

    Va tutto bene ,caro Remo, vuoi essere parte del partito unico dell’ordine costituito .; nulla questio :buon pro ti faccia!Naturalmente per leggere la storia ( compreso Fanfani e il suo peso nella dc post de Gasperi ,compreso l’inizio del fenomeno della corruzione di massa di quel partito) bisogna avere gli strumenti e le conoscenze giuste; ma non importa.
    Renzie ,compresa la “cultura del fare” assomiglia tantissimo a Fanfani.
    Attenzione ,tuttavia; l’anno dopo (1958) del 42% che rappresentò il massimo successo di Fanfani, dunque nel 1959 , Fanfani fu sbalzato dal potere ( per una congiura dei suoi compagnucci di partito) e perse .IN UN COLPO SOLO, la Presidenza del consiglio e la Segreteria della DC.
    Certo la DC era ancora un partito “democratico”, mentre il PD è visibilmente solo il partito del capo e senza Renzie ripiomberebbe in un attimo al 25% del PD di bersaniana memoria!

  17. remo tedeschi Says:

    Perché,tu hai le conoscenze giuste? fare analogie tra’ 58 e 2014 non è da te, è assurdo. se Il pd prendeva il 48 % era come la dc di De Gasperi? prova con calma di leggere il voto, , ogni componente sociale vuole un referente serio, calmo, dinamico senza guerre civili, se ci riesce il fiorentino non lo so, me lo auguro non è un voto da lutto.
    è un risultato inaudito, anche difficile da leggere, è un voto nazionale
    omogeneo, una fiducia generosa, però anche conquistata dal governo locale , come spieghi il 52% al pd a Parma? nessuna euforia, dopotutto l’ultimo mio voto non è andato al pd.
    la Dc aveva la Chiesa, il vaticano, il pd bene o male è l’ossatura del PSE.

  18. claudiopagani Says:

    Caro Remo , lo dico senza ironia , tu sei un UOMO di FEDE e davanti alla fede ,io mi arrendo.Io ,purtroppo, non ho nessuna fede nè religiosa ,nè politica; oltre a tutto ,in campo politico , mi sento come uno che,dopo un’ ultratrentennale e difficile matrimonio, ha deciso un divorzio ,doloroso ,ma necessario e ,quindi, almeno per un pò desidero esperienze leggere non troppo impegnative, magari anche qualche “cazzata” cosi tanto per ingannare il tempo; avendo partecipato sempre a partiti “grandi” non ho NESSUNA INTENZIONE di imbarcarmi in esperienze minoritarie e , a mio avviso , un po velleitarie.
    Quello che CERTAMENTE non farò MAI è tornare in un partito guidato da un democristiano doc , cinico e spregiudicato, per di + circondato da una banda di boys-scout caratterizzati da un mix di passione e stupidità… Stai tranquillo ,Remo, anche Renzie ha dalla sua Chiesa e Vaticano ,oltre che una massa ,sia pure residuale, di ex-comunisti desiderosi di “espiare” le loro colpe passate e di essere definitivamente sdoganati come tranquilla forza di governo.
    Io continuo a pensare che gli ideali della mia gioventu possano anzi DEBBANO ,in qualche modo ,inverarsi, e che ,proprio per questo , aborrisce la stabilizzazione neo- moderata che vuole Renzie.
    Quanto al PSE ,forse non lo sai , i leaders di molti partiti sono dei cristiano-sociali e quindi del tutto compatibili con Chiesa e Vaticano soprattutto ai tempi di Papa Francesco ; questo papa peraltro ,ai tempi della dittatura argentina ,non fu certo amico dei “comunisti” e dei desaparidos ,anche se la sinistra italiana lo adora e ,anche per questo , mi convince sempre + l’idea che la sinistra italiana sia un MALE neanche + necessario visto il declino della destra politica…..

    • ANDREAG Says:

      Molto bello fare riferimento (d’alemianamente) agli ideali della propria gioventù. Poetico persino. E’ quello che cerco di fare ogni giorno anch’io. Ma credo si debba farlo nel mondo presente se no si assomiglia a quei teologi bizantini che dibattevano tra di loro sul sesso degli angeli, anche quando i Turchi di Maometto II stavano per espugnare Costantinopoli, nel 1453, e porre fine all’Impero romano d’Oriente. Quindi lascerei stare Fanfani ecc.
      Non sono un fan di Renzie ma (senza nulla togliere ha chi ha scelto Tsipras) votare PD è stata una scelta di buon senso. Per fare massa critica, dopo 20 anni di intossicazione berlusconiana da cui non siamo ancora usciti. Vedi Grillo con il suo nuovo partito-azienda.

      • claudiopagani Says:

        Veramente l’espressione “….sono rimasto fedele agli ideali della mia gioventu….” è ,originariamente , di Berlinguer. Quanto al resto il voto a Renzie è proprio il frutto avvelenato “a sinistra “dei 20 anni di mister B ; quindi siamo ancora in pieno berlusconismo , sia pure ben temperato, e oggi il trionfo di Renzie è il definitivo affermarsi del canone berlusconiano in tutta la politica italiana , ad di la del mesto declino del suo fondatore.
        La politica, quella vera, è un’altra cosa e deve sempre prevedere delle “avanguardie” che educhino il popolo( naturaliter di Destra) e non il leader solo al comando che è ,a mio avviso ,una regressione pre-moderna.

  19. remo tedeschi Says:

    Ma , strane risposte Claudio, non so ,le cose non sono andate come credevi , e spari un po’ genericamente, anche il titolare ,poco sopra, non ti riconosce più, (per adesso) poi,ti passerà.
    Con calma, confrontati (sul voto) con Diamanti e con Ezio Mauro, poi ne parliamo. stai sereno, la dc c’è ma è quella di Pier-Ferdy.

  20. claudiopagani Says:

    Finalmente ti riconosco ,caro Remo esemplare tipico dell’homus emiliano post-comunista!!!
    Evviva avete vinto, ma attenzione il voto è instabile assai ,e Belusconi in questi 20 anni ha stravinto spesso , ma vedi come è messo oggi!!
    La mia era una riflessione , che cercava di andare oltre le contingenze politiche per collocarsi in uno scenario di lungo periodo, ma capisco che è un modo di ragionare “strano” per gli adoratori del pensiero mainstream ( benissimo rappresentati da molti opinionisti di Repubblica che tu citi.)
    Ma il tuo CAPOLAVORO è l’espressione “stai sereno” nei

  21. claudiopagani Says:

    miei confonti , che riecheggia quella ben + importante di Renzie e che è il paradigma assoluto della sua TOTALE INAFFIDABILITA’.
    Complimenti ,davvero, caro Remo, ormai le SUE parole sono le tue
    Tu sei un esemplare perfetto di insider ,mentre io rimarro sempre e ,orgogliosamente ,un outsider che ,forse, nella tua mentalità si potrebbe tradurre “strano o perfino “matto, ma che ci vuoi fare, esistiamo anche noi
    E comunque ,confermo , è rinata la DC e si prospetta una lunga traversata del deserto per la costruzione di un nuovo ( ma veramente nuovo) polo alternativo di sinistra; la sinistra italiana attuale va definitivamente azzerata ( ci siamo molto vicini) perchè è inservibile ,in tutte le sue componenti. e ,ovviamente , non sarà Grillo che potra avviare questa opera.

  22. remo tedeschi Says:

    Intanto per queste elezioni sono stato un’outsider, soddisfatto del modesto contributo dato a Tsipras, spero che sel non rovini tutto.
    il risultato del pd, dovrebbe essere valutato positivamente da tutto il mondo cultural-progressista il più vario, se ci sono rosicamenti,…..non si andrà lontano. ( dice sacchi-crozza ” è un risultato straordineerio),

  23. claudiopagani Says:

    Uffa ,Remo la tua cultura nazional popolare mi ha proprio rotto i coglioni! Tuttavia resta tra noi anche perchè mi fa vedere quotidianamente la deriva di un popolo( peraltro residuale) che era partito per cambiare il mondo e che oggi ,anche se si lamenta un pò,, in questo mondo ci sta molto bene anzi ne è il principale “badante”.
    …E con le budelle dell’ultimo prete ……
    Evviva

  24. claudiopagani Says:

    E poi ,caro Remo, rosicamenti proprio no perchè, se avessi voluto ,uno strapuntino in politica ,visto qualche amicizia, avrei potuto acchiapparlo..
    Ebbene mi fu risparmiata questa tentazione ,oltre 20 anni fa, perchè un amico mi disse:
    “…ma chi te lo fa fare? Tu hai una professione in cui pure riesci , mentre noi ,compreso io che sembro un uomo potente, siamo ormai una sbanda di spiantati senza arte nè parte , in balia dei poteri ecomomici che ci consentono di fare i pagliacci sulla pubblica scena , a patto che non gli rompiamo troppo i coglioni; e il dramma è che non sappiamo neanche come riciclarci perchè molti di noi si sono dedicati anima e corpo ad una causa sconfitta per una o 2 generazioni…”
    L’avvento di Renzie , caro Remo ,in fondo è stata una fortuna perchè mi ha consentito ,alla fine, di lasciare PER SEMPRE la “Ditta” ,senza rimpianti.
    E tu non puoi credere quanto mi goda oggi la ritrovata libertà e quanto sia lontano da me ogni rosicamento..
    Credimi ,Remo, abbiamo ,oggi, una cultura politica profondamente e legittimamente diversa e chi avrà + filo tesserà più tela…

  25. Remo Tedeschi Says:

    ecco adesso ho capito a chi assomigli caratterialmente e con le dovute differenze, a Cacciari, sempre incavolato, sempre insoddisfatto e sempre autoreferenziale, della serie …ho già capito tutto. io no! capisco come quelli della Uil, a giorni alterni, e se la destra disonesta ,mafiosa, popolar-populista, prende una pacca sono contento, e un po’ di fiducia la tengo sempre, ti invidio sei già oltre. e da come ti esprimi oggi c’è anche del birignao.
    lasciamo spazio ad altri, compagno

  26. Luigi Says:

    Sulla busta paga, c’è scritto: “credito irpef”.

  27. claudiopagani Says:

    Mi piace molto il termine compagno e ti ringrazio
    Io non lascio proprio lo spazio a nessuno , perchè non ho mai occupato nessuno spazio politico e ,d’altra parte ,quelli “bravi” come Renzie lo spazio se lo prendono e poichè nulla condivido della loro “ideologia”( ce l’hanno eccome!) lo combatto a viso aperto e aspramente , naturalmente nei miei limitatissimi mezzi. A questo scopo uso tutti gli strumenti a mia disposizione ,e se qualche strumento si rivela inadeguato ,cambio lo strumento.
    Io ho una precisa cultura politica ,oggi largamente minoritaria, e per nulla al mondo ,naturalmente se qualcuno NON MI CONVINCE DIALETTICAMENTE DEL CONTRARIO, sono disposto ad un appeasement su questo.
    E poi ,caro Remo, a volte sei di una ingenuità disarmante.
    Ma puoi davvero pensare che basti il 40,8 a Renzie ( magari unito a 4 di TSIPRAS ) per sradicare la”destra disonesta,mafiosa popolar-populista” dal ns paese?!
    Suvvia Remo, questa è pura e semplice demagogia e non la puoi credere veramente neanche tu!; in altri tempi si sarebbe parlato di “gravi limiti di soggettivismo”!
    Quanto a Cacciari la penso esattamente come te!

  28. Remo Tedeschi Says:

    Sbaglierò, ma questo voto non lo si può liquidare come esito di qualche alchimia furba di Renzi, ho l’impressione che ci sia un riconoscimento (tardivo) alla sinistra democratica , una uscita dal famoso guado che và dal pci all’odierno pd. il fiorentino ha fatto la sua ma questo quasi 41 è un risarcimento anche antico. non so se lo gestiranno bene, rispondendo come si deve al paese, al popolo
    mah, è una occasione storica come quella perduta dai 5stelle.
    ciao, compagno

  29. maurozani Says:

    Luigi è vero.
    Io però avevo visto solo un cedolino , circolato su internet che sembra esser stato redatto da un solerte impiegato di Firenze nel quale stava scritto: bonus Renzi. E infatti lo cito, non a caso, in maniera dubitativa.
    Dovevo essere più attento.
    Comunque la sostanza non cambia di un ette.
    O no?
    Nel secondo millennio si sarebbe detto voto di scambio.
    E comunque sempre meglio ottanta euri di niente.
    Ottanta euri che servono a Renzi, oltre che a prender voti, anche ad asfaltare sindacati incapaci di far il proprio mestiere .
    E il mestiere dei sindacati è quello di difendere gli interessi dei propri associati e di promuoverne gli interessi “particolari”, non quello favolistico e ipocrita, di fare l’interesse generale.
    Per quello c’è la politica.
    Una delle poche cose che condivido di Renzi , oltre alla rottamazione, c’è l’idea che deve finire l’epoca della concertazione. Qui non c’è un bel nulla da concertare.
    Da molto prima di Renzi.
    Ad ognuno il suo mestiere.
    Il sindacato ricominci a contrattare duramente.
    Dopo essersi calati braghe e anche mutande sulla riforma Fornero.
    Altrimenti a chi lavora e a chi non lavora resta solo l’elargizione.

  30. Giovanni Says:

    Esattissimo

  31. Remo Tedeschi Says:

    anche da un bagarino , un biglietto per favore, per l’assemblea parlamentari 5stelle, …………….. colpa dei pensionati !!! quindi anche colpa mia, meno male che ne combino una “giusta” .
    per dei rivoluzionari , prendersela con dei vecchietti, che mondo…

  32. claudiopagani Says:

    Effettivamente…

  33. Giovanni Says:

    Solipsismi di un pensionato
    Si può continuare all’infinito, ma….

  34. Remo Tedeschi Says:

    ricordo a Claudio, i suoi sondaggi “privati” pd 28 5stelle 26,5
    accompagnato con un “dai che ci siamo !!! è fatta.
    che castronata che hai preso, romagnolo, abbi modestia.
    per adesso io sono ,felice. Tsipras raggiunge il quorum, il pd surclassa gli amici del nazi inglese, peccato che con il prosecco e crescentine ho preso su 1,5kg . (nazional-popolare.)

  35. maurozani Says:

    Cecilia. A rischio d’esser patetico : hai avuto coraggio. Chi non ce l’ha non se lo può dare, come diceva quel tale.

  36. maurozani Says:

    Angiolina l’avanzata di Grillo non c’è mai stata.
    Lo dicevano già i sondaggi.
    Comunque hai ottenuto il risultato, il PD ha doppiato Grillo.
    In più Berlusconi ha fatto una campagna elettorale esclusivamente contro Grillo definendolo persino “assassino”.
    Il patto del Nazareno ha tenuto.
    E continuerà a tenere.
    Quanto a Grillo ha cantato una sola stagione.
    Renzi e Berlusconi lo hanno schiacciato.
    Non me ne dolgo.
    Io son di sinistra e non mi son fatto infinocchiare da quello che la regia Renzi faceva circolare come un testa a testa pur d’ottenere il famoso voto utile.
    Storielle per gonzi.

  37. claudiopagani Says:

    Non ricordo bene , ma mi pare un sondaggio di Tecnè ,in quanto io OVVIAMENTE NON FACCIO SONDAGGI PRIVATi. Io ,fossi negli altri che hanno CONVINTAMENTE votato Tsipras ( a partire dal proprietario del blog) sarei un po preoccupato perchè, se tu rappresenti qualche altro bolognese che hanno fatto come te, , mi pare siate irresistibilmente attratti dal 40 e rotti % del PD renziano; addirittura tu hai scritto di “risarcimento” per quel voto cosa che onestamente mi sembra una bestialità ; io che ,per la mia storia, dovrei condividere mi sento invece incazzato nero dall’avvento di Renzie per motivi profondi innanzitutto di cultura politica che mi rende un IRRIDUCIBILE AVVERSARIO di Renzie e della sua squadra di Boys-scouts; ma ,è cosa ben nota, la maggior parte di voi ex-comunisti emiliani ( scusa Mauro) siete irresistibilmente attratti dalla POTENZA del POTERE : ieri la potenza dell’UNIONE SOVIETICA ,oggi la POTENZA di Renzie , ( e chi se ne fotte se è un vero MODERATO!!!).
    So di sollevare un vespaio, ma ,a occhio e croce, dall’avvento di Vitali in poi la sinistra vera è andata irreversibilmente inabissandosi in EMILIA ROMAGNA. E quando ,nel 1994, apparve Berlusconi con tutta la sua luminosa potenza, voi aveste un tale terrore NON dei guai che venivano all’Italia, ma dell’angoscia che Lui schiantasse il vs immenso sistema di potere materia locale che , SOLO PER QUELLO, tra D’Alema e Veltroni sceglieste ,come segretario il primo che appariva ( ed era ) + vicino al vs sottogoverno ; e poi quando come front-runner, fu scelto Romano Prodi voi ( e ribadisco escludo Mauro) ESULTASTE all’idea di mescolare il vs SISTEMA DI POTERE LOCALE con il suo ( derivato dai lunghi anni al comando dell’IRI) e diventare invincibili e durare PER SEMPRE ( ovviamente il sempre delle cose umane) e quando MDA e IL parroco entrarono in rotta di collisione ( sostanzialmente perchè il buon Romano non ci stava ad essere ,come previsto, un presidente di transizione) voi non aveste ALCUN DUBBIO nello scegliere tra il democristiano( a parole molto sinistro) e il vs compagno “ex-comunista” come voi; ma si sa le idee sono eteree ,mentre la roba si tocca e si vede; e cosi ,in fondo , voi siete renziani anti -litteram ; e vero,Remo, sta volta hai votato Tsipras ma è stato uno sfizio senile da cui ti stai redimendo in fretta.
    Vedi,Remo ,certamente quando si è incazzati si perde in lucidita e magari si vota volendo marcare ,anche a se stessi, una rottura definitiva ( dicevo come in un divorzio) + per un gesto simbolico che per altro; ma questa rottura ,anche simbolica era necessaria anche nelle sue forme forse infantili e mi ha restituito una libertà di giudizio assolutamente “liberatoria” ; oggi posso vedere come tra me e voi ci fosse già un abisso..
    Se non ho votato TSIPRAS e perchè ,in fondo , c’è ancora li , troppa cosiddetta sinistra (uno per tutti il parolaio Vendola) che è stata parte attiva del massacro della sinistra compiuto negli ultimi 20 anni insieme ai dirigenti “riformisti; ma ci sono buone speranze che questi se ne andranno ,perchè ,almeno per parte di Sel, verranno risucchiati dal ciclone Renzie.
    E cosi dal meglio delle energie di Tsipras , e dalla “sinistra” del M5ST ( che non potrà coesistere troppo a lungo con chi si allea con Farage) mi auguro che possa nascere una sinergia tale da far scaturire davvero un nuovo inizio. Mi sembra che questa sia l’idea di Spinelli ( certamente la testa + lucida di Tspras), ma ci vogliono giovani uomini e donne con vere capacita organizzative.
    Per me ci sono ,ancora molte ferite molte da rimarginare e molte “verità ” imbarazzanti da urlare pubblicamente …

  38. maurozani Says:

    Irresistibilmente attratti, risarcimento? Ma ti ha dato di volta il cervello? Io ho votato Tsipras non perché c’era Vendola ma La Spinelli e quelli che si sono battuti per non far rottamare il sistema pubblico. Ho pensato che forse si poteva aprire una strada. A sinistra. Quanto a Grillo ha finito. Morto . Ti è chiaro : morto!! Ci vorrà solo un poco di tempo per seppellirlo. Dopodiché quelli che se ne andranno dal M5S in parte andranno sotto le ali di Renzi che è il vero populista , come ho scritto e tu non hai letto. Spero che almeno un’altra parte contribuisca a fondare una sinistra.
    Ma tu leggi quel che scrivo da tempo a proposito della mia simpatia per Renzi?
    Oppure fai il troll?
    Ma come cazzo ti vien in mente?
    Sei fuori come un balcone come dicono dalle vostre parti.
    E poi non sei di parola.

    PS Su Vitali hai ragione. Ma era l’uomo del tuo amico, all’epoca. Lui lo volle e disse a me: “Adesso che fai il segretario mica puoi candidarti a sindaco”. Chiaro?

    • claudiopagani Says:

      Mauro ,guarda che non hai capito ! la mia non era una risposta a te ,ma a Remo! E tuttavia non ti specializzare nello sfondare porte aperte:
      1) l’evoluzione di Grillo mi è CHIARISSIMA ,tanto è vero che nel mio post ,se hai la bontà di leggerlo, dico le stesse cose che dici tu e in + cerco di fornire una spegazione ,in chiave psicologica ,( non dovuta) del mio voto;
      2) Faccio un elogio della Spinelli ,esattamente come te
      3) cerca ,se puoi, di non usare l’espressione Troll perchè oggi è l’espressione del politically correct sulla rete!
      4) E’ ovvio che non ti attibuisco alcuna “simpatia” per Renzie” visto che mi riferivo a Remo( spesso + tollerante di te, purtroppo)
      5 ) come andarono le cose con Vitali mi è chiarissimo ma “Vitali” era un modo di essere molto forte del PCI a Bologna in quegli anni e non è che MDA la paracadutò a BO da Roccacannuccia ; vorrei aggiungere che io ho un atteggiamento molto laico su D’Alema politico ,mentre tu fai spesso riferimento a lui come “l’origine di quasi tutti i mali” ,cosa ,a mio avviso assai improbabile visto che io penso che i “mali” della sinistra ,soprattutto in Emilia, siano molto + strutturali e risalgano a tempi molto precedenti all’avvento di MDA; chiaro?
      6) guarda l’espressione “non sei di parola” mi pare molto inappropriata ,perchè io ho riflettuto a lungo e ho deciso il mio voto in cabina, decidendo (magari in modo errato) che il mio obiettivo DOVEVA essere un colpo a Renzie; io ormai non appartengo a nessuna Chiesa ,neanche quella di rito zaniano e cerco di essere una persona libera ( che magari sbaglia anche molto); pensavo che apprezzassi ,almeno, la sincerità, visto che avrei potuto ,tranquillamente dire che avevo votato Tsipras ,in coerenza con l’ipocrisia che oggi dilaga nella politica; ma non me la prendo; oggi per me è molto+ complesso mantenere l’amicizia con MDA ( del tutto intatta) in presenza di ragionamenti politici del tutto divergenti ( e continuo ad avere grandissimo rispetto per i politici di professione attuali o ex); comunque ormai ho decso che sbaglierò PER CONTO MIO.
      Con immutata stima e simpatia

  39. Remo Tedeschi Says:

    Caro Claudio, dovresti ringraziarmi, e sai perché? ti fornisco l’Assist
    per uno sfogo forse represso per anni ,su questioni “verticali” che il sottoscritto non ha vissuto se non in modo assolutamente marginale.
    Feci un breve “giro” a fine anni ’70 nel com. federale del pci, un’ingresso in via Barberia, frutto, mi sembra, di un forte rinnovamento che sollecitava il buon A. Tolomelli, che girando per sezioni , acchiappava un po’ di giovani appassionati.
    Esperienza che ricordo con orgoglio, ma ero timidamente quasi silenzioso, e per forza . cavolo, presenze come Zangheri
    Fanti, Fortunati, Ghezzi, a volte conclusioni di Pecchioli, Spriano ecc
    io mi nascondevo, nel salone come un’alunno che non vuole farsi interrogare. Ricordo tutto il gruppo universitario che assunse poi responsabilità in ogni settore, Zani emerse in quel gruppo con caparbietà e impegno, a proposito mi ha fatto un certo effetto vedere la paciosa facciotta di Claudio Levorato, a rischio di arresto
    (i giornali parlano di potente manager). Forse Zani non ha preso quella “piega” perché poi bisogna mettersi un” tappo” grigio scuro
    poi il taglio di capelli ,che vogliono dritti e scolpiti con gel a tenuta forte.( mi perdoni la digressione estetica?).
    Pertanto Claudio , oggi compagno tormentato, dimmi grazie.
    ma va là che lo dico anche a te grazie , però non parlare della sinistra come peste rossa, così non va bene.

    • claudiopagani Says:

      Grazie di cuore ,Remo per le tue espressioni !
      Non parlerei mai di “peste rossa” ( e come potrei?) ,ma penso ,serenamente , che il modo di essere “a sinistra dell’Emilia ( che è sempre stata magna pars della sinistra italiana) sia stata e sia (per quello che resta ), un male profondo con gravissima confusione tra “roba” e idee/ideali; è del tutto coerente quindi che l’Emilia si consegni oggi compattamente al “sinistro” democristo Matteo Renzie unitamente alla sua banda di feroci rampanti( e dal rampantismo alla “corruzioneil passo non è lungo)
      E,in ogni caso, di nuovo grazie.

  40. Remo Tedeschi Says:

    Aggiungo, che per “risarcimento” intendo una questione quasi romantica, cioè ceti sociali sempre schierati contro la sx, che votano a sx, che eleggono dove vivono giunte di c.sx, ormai in tutta Italia, come si può dire declino quando pochi giorni fa si sono aggiunte altre due regioni?
    poi per Tsipras , debbo presuntuosamente dire che noi, fino a ieri elettori pd (e a livello nazionale ,se occorre torneremo) abbiamo compiuto un capolavoro. Quante volte si sono buttati centinaia di migliaia di voti sinceramente di sx? ebbene abbiamo scongiurato
    un nuovo caso Psiup, amico, ci siamo fatti furbi, diamo una mano
    e il cuore a chi se lo merita. non è “legittimo”? …

  41. Milli Says:

    Dopo mesi e mesi di campagna elettorale a favore di Grillo e Casaleggio i nostri eroi Claudio e Giovanni hanno ancora la forza di parlare. Che energia e che costanza! Invece noi abbiamo smentito Troisi: non ricominciamo da 3 ma da 4.3.
    Sinistra, non ti illudere troppo ci vorranno almeno 20 anni. E, ahimè, ci potrebbe essere una terza guerra mondiale. Io nel frattempo sarò morta. In attesa stasera vado a cinema. Ciao, ciao

  42. Giovanni Says:

    Vedi Milli,io non ho mai fatto campagna contro il Greco.Anzi se leggi il mio post del 23 Maggio,sono stato il primo a rilevare che la vostra lista aveva superato il muro del 4%,poichè mi era chiaro che non avrebbe votato piu del 60% degli elettori
    Sai bene che ogni punto percentuale vale in assoluto 490 mila voti
    Orbene alla fine ha votato il 58%e perciò si é ulteriormente abbassato la soglia in voti assoluti
    Se avesse votato il 66% non avreste superato il quorum
    Piccola e non secondaria notazione è costituita dal fatto che rispetto alle politiche ha votato all’incirca il 19% in meno degli elettori
    E’ questo il dato macroscopico che spiega il successo di Renzi:quasi tutti i piddini e molti elettori di centro- destra sono confluiti su Renzi
    Può darsi che Grillo abbia commesso qualche errore:anziche denunciare il voto di scambio,avrebbe potuto dire “Renzi devi dare 80 euro anche ai pensionati perché anche loro devono fare la spesa”,oppure dire” l’Expo si fa ma con imprese diverse perché il delitto non deve più pagare”,e ancora concentrare di più la sua campagna elettorale contro la Merkel,e via dicendo
    Puo darsi che avrebbe preso l’uno o il due per cento in più
    Ma con questa percentuale di votanti sostanzialmente non ci sarebbe stato uno spostamento significativo perchè i voti il movimento li prende all’ 80% nella fascia di età compresa tra 18 e 49 anni
    Non é una bestemmia allora dire che il Movimento ha subito sia l’astensionismo che il voto massivo dei pensionati
    C’é allora poco da gioire,sia per la lista del Greco,il cui maggiore azionista si appresta a confluire nel Pd Renziano,come era ampiamente prevedibile,sia per il grave segnale di conservazione che arriva dal paese, a suo agio convivere con la corruzione morale,politica ed economica
    Puo darsi che l’Europa si sposti di un pelo grazie all’avanzata degli euroscettici,ma sicuramemte l’italia per ora resta nella palude per poi sprofondare nella miseria diffusa
    Non si risolvono i problemi con le chiacchiere

    • Milli Says:

      Giovà, salutami Farage

      • Giovanni Says:

        Ti dovrei dire:e tu salutm a sorat
        Ma lo trovo volgare

      • Milli Says:

        Si dice soreta: una contrazione per tua sorella. Comunque ho tre sorelle e due fratelli. Hanno votato tutti per Tsipras. Prima votavano Pd. Hanno partecipato a varie primarie. Poi hanno capito. Tutti anziani come me. Ne hai ben donde. Fai tu.

      • Giovanni Says:

        Anche le mie sorelle hanno votato per il Greco
        Tutte borghesi pensionate
        Non le biasimo

  43. maurozani Says:

    Claudio, è vero avresti potuto non dirmelo. E questo ti fa onore. comunque la mia previsione era semplicemente esatta.Al millimetro.
    Ti fa onore anche sbagliare per conto tuo. Come faccio io del resto.
    Stammi bene.

    • claudiopagani Says:

      Onore al merito; in questi mesi le hai azzeccate proprio tutte e questo mi rende ancora + convinto di partecipare a questo blog:
      Vogliamo cominciare a ragionare su come “partecipare” alle prossime regionali del 2015, costruendo una proposta forte attorno ad un civico ,del tutto estraneo alle logiche del sottogoverno locale? Naturalmente sarà molto difficile vincere , ma in giro non se ne può + e bisogna stare attenti a che i renziani non “cambino tutto per non cambiare niente” rinsaldando l’establishmet , come del resto stanno facendo in tutta Italia

  44. maurozani Says:

    Giovanni, una banalità: Grillo è stato decisivo per la performance elettorale del Renzi. E adesso è semplicemente finito…

  45. Giovanni Says:

    Mauro,può darsi che Grillo sia finito,ma l’affermazione di Renzi lo si deve esclusivamente al Pd

  46. Gianni Says:

    L’affermazione di Renzi sarà anche merito del PD (ma quale corrente del PD???) ma Grillo pavoneggiandosi rabbiosamente (vinciamo noi) lo ha aiutato un bel pò, per usare un eufemismo!
    Potremmo dire che ha sbagliato anno credeva di essere ancora nel 2013!

    • Giovanni Says:

      Ci sono correnti nel Pd ?C’erano correnti nei DS o nel PDS
      No! C’erano e ci sono soltanto mediocri arrivisti
      Il prototipo e’il ministro Poletti
      Un siffatto campione nella DC a stento sarebbe riuscito ad avere un impiego alle poste italiane

  47. remo tedeschi Says:

    Certo che per teorici della futura guerra termo-nucleare ,(2034) poteva impegnarsi per prevedere la disfatta del 2014. campagna elettorale degna del miglior Amadori. almeno un grazie dal pd e da tsipras.

  48. Asseco bo Says:

    Tutte chiacchiere: il greco ha prestato il suo nome ad una lista civetta del PD (Partito Democristiano). Il giochetto è venuto bene, purtroppo nel PD tutto è cambiato per non cambiare nulla. Il resto sono tutte chiacchiere … vecchie

  49. remo tedeschi Says:

    parere rispettabile, è troppo chiedere chi farebbe chiacchere “nuove”?

  50. maurozani Says:

    Già Poletti un posticino alle Poste, forse, dico forse ,lo avrebbe anche potuto avere . Nulla di più.

  51. maurozani Says:

    Quanto alle regionali caro Claudio, è ovvio che i giovani ( e meno giovani) leoni provenienti dai Ds han capito per tempo che per non cambiare nulla bisognava trasferirsi en masse a casa di Renzi. Così hanno fatto. E la gente continuerà a votarli. Non me la vedo bene una lista civica. In fondo tra le regioni italiane , l’Emilia- Romagna non è stata certo di quelle peggio amministrate. Al netto di quel gulag di stampo bizantino che conosciamo bene.

  52. maurozani Says:

    Lista civetta? Chi vivrà vedrà…Mi par comunque cosa più complessa assai.

  53. claudiopagani Says:

    Molto sconfortante, purtroppo temo tu abbia ragione.

  54. claudiopagani Says:

    ..A proposito di coerenza.
    Griilo aveva assicurato che “….se prendo un voto meno di Renzie abbandono….”
    Povera Italia dove la la maggioranza è in mano a Renzie e la principale forza di opposizione è guidata da uno “di parola” come Grillo!

  55. maurozani Says:

    Beh Claudio come diceva quel tale: “la biscia morde sempre il ciarlatano”. D’altro canto non è che ha preso un voto in meno. E’ stato solo doppiato. Non me l’aspettavo in questa misura, ma ero assolutamente certo che tra il populismo renzista e quello grillino , il secondo doveva soccombere. E l’Italia , hai ragione sta messa male assai. E il peggio ancor verrà. Con il partito unico nazionale al potere. Peccato che gli italiani( e non per colpa loro) se ne accorgeranno quando sarà tardi.

  56. Giovanni Says:

    Già se ne sono accorti
    Le cartelle della Tasi opportunamamente spedite dai comuni dopo le elezioni avrebbe fatto comprendere ai pensionati il grado di oppressione fiscale a cui siamo arrivati
    E gli arresti di Venezia avrebbero fatto comprendere che le tasse si devono pagare per alimentare la corruzione politica e gli immensi profitti per le aziende che lavorano negli appaòti pubblici
    Con lo Sbocca-Italia si prepara un’altra grande abbuffata delle larghe intese per la corruzione

  57. Giovanni Says:

    Se ci tocca Lafarge,altro che L’altra Europa

  58. Giovanni Says:

    Mauro,perché assolvi gli italiani.Non capisco

  59. maurozani Says:

    Non so se ancora si possa parlare di “larghe intese”. Quelle c’erano prima. Adesso con l’Italicum sullo sfondo e nella situazione storicamente determinata (vedi alla voce Cesano Boscone) resta il partito unico nazionale. Il PD-R, “partito nazionale” come non a caso dicono i renzisti. Un’altra anomalia italiana. Ancora.

  60. maurozani Says:

    Quanto agli italiani , né li assolvo , né li condanno.
    Hanno visto una novità nella morta gora e nella scomparsa della sinistra e ci si son buttati. Sperando che dopo gli 80 euri venga ancora qualcosa.
    Piuttosto di niente è meglio piuttosto.
    La gente normale ragiona così. Non può che ragionare così.
    In assenza di una qualsiasi guida morale , intellettuale e politica.
    In altre parole in assenza di una qualsiasi alternativa.
    Poichè Grillo non è e mai sarà un’alternativa.
    Semmai solo lo spauracchio utile assai alla ulteriore costruzione del partito unico nazional -popolare.

  61. maurozani Says:

    Quanto allo “sblocca Italia” è semplicemente mirabile dal punto di vista propagandistico ed otterrà il suo risultato: vedi sopra.
    Le inchieste, inevitabili, della magistratura , come sempre, verranno poi: a babbo morto.

  62. maurozani Says:

    Insomma , come si può perscrutare non mi sento particolarmente ottimista! Né per l’Italia , e ancor meno per l’Europa.
    Il renzismo comunque andrà avanti sulla scia di un semestre italiano che vedrà, in ogni caso, un cambiamento almeno sul piano dell’immagine , nelle politiche austeritarie. Poi , passata la festa, gabbato lo santo.
    E’ una storia ancora lunga.

  63. maurozani Says:

    Dimenticavo: bentornato Remo!

  64. maurozani Says:

    Adesso siam tornati ad esser quattro amici al bar. Eravamo rimasti in tre…

  65. Milli Says:

    http://ilmanifesto.it/non-e-come-tangentopoli-e-peggio-a-venezia-il-sistema-e-lo-stato/

    ” State serenissimi”

    Agli amici del bar una poesiola napoletana del ‘700

    ” Oh quante vote, la sera, a lu tardo,
    ièveme a spasso cu tante zetelle
    ncopp’a a li scuoglie de messè Lunardo,
    e llà faceamo spuonnele e patelle”
    Da Croce in ” storie e leggende napoletane “

  66. Remo Tedeschi Says:

    solo quattro,? e la poetessa Milli?
    ma, cosa fare, li bastoniamo tutti? expo, rimborsi, mose, ecc,
    quando, da ragazzini si usciva, mamma diceva: mi raccomando,
    comportati bene , con educazione.
    Potrebbe un segretario nazionale dire ai suoi, che sono delegati ad amministrare…. mi raccomando, lavorare per la gente con onestà, denunciate corruttori e cose non corrette. anzi vi faccio giurare un patto morale con chi vi ha dato il voto. ogni tre mesi, verifica.
    Eppure il voto c’è stato, irriducibile fiducia, ? ingenuità ? o cambiale firmata?

  67. Milli Says:

    Caro Remo non frequento bar. Ti consiglierei di non frequentare più i supermercati Pd. Troppa folla, troppi spingi spingi, chè son prima io. Ti ricordo che soltanto pochi giorni fa Renzi invitava tutti a fare quello che volevano. Esagerato, i suoi non hanno bisogno di nessuna sollecitazione.
    Lo ” scuoglie de messè Lunardo ” era uno scoglio piatto che sorgeva a Chiaia. C’era una chiesetta dedicata a San Leonardo, chiamato Messere dai devoti. Era protettore dei prigionieri, degli schiavi, dei naufraghi e anche delle partorienti. ” avvocato di quanti so’ cattivi in Barbaria “. Anche Giordano Bruno parla delle ” catene di santo Leonardo” nel Candelaio, att. II, scena V. Non sono una poetessa. Leggo qualcosa. Ogni tanto.
    Dimenticavo: spuònnele e patelle sono frutti di mare. Mare per mare preferisco quello di casa mia, dove non ci sono Mose.
    A proposito: il primo partito a Napoli è stato Forza Italia, L’altra Europa con Tsipras ha avuto il 5.7% e la disoccupazione giovanile è altissima. Il 60.9% in tutto il Sud

  68. Remo Tedeschi Says:

    In questi giorni, Milli, Troisi è ricordato con i suoi film, e Arbore parla di Napoli come città misteriosa ,e di…..bellezza,e di cultura, se fai arrivare qualcosa è ”bbuona”
    Per la lista Tsipras, spero trovi continuità, c’è uno spazio non piccolo
    nella politica italiana, con la Spinelli, il rapporto Europa-paese reso più chiaro alle “masse”, mantenere contatti europei con altre sinistre, con gente nuova , anche con un confronto “fraterno” con il pd.
    ps
    non posso credere, comunque che le ruberie siano pianificate nella segreteria del pd, oggi come ieri, ancora, non ci credo. mariuoli locali.?

  69. Giovanni Says:

    http://tv.ilfattoquotidiano.it/2014/06/05/occhetto-lasciai-pds-per-complotti-dalema-maestro-di-questi-gruppi-di-apparato/283272/

    Che ne pensi Mauro di questa intervista di Occhetto?

  70. maurozani Says:

    Caro Giovanni, questa è una storia troppo lunga e intricata perché io possa riassumerla in poche parole. Dirò questo:

    1)Bolognina 2. Un errore grave. Perché Occhetto venne a Bologna (pranzammo insieme) con l’idea che : “so che quando si deve fare una strada in Emilia ci vuole l’imprimatur della locale segreteria federale.” L’allusione era evidente. Siete come a Milano etc… Beh era una solenne puttanata che gli aveva instillato un tizio (di cui non farò il nome) che aveva fatto con lui il viaggio in aereo. M’incazzai come una belva e gliene dissi di tutti i colori.

    2) per il resto non era così evidente, non abbastanza per me, che Occhetto volesse uscire da sinistra dalla crisi. Anche se io ci contavo e lo sostenni. I suoi consiglieri (in primis Petruccioli) e suoi scrittori-fantasma erano in realtà miglioristi o tutt’al più comunisti rodaniani, cattocomunisti. Stranamente visto che Occhetto era piuttosto di cultura azionista.

    3)Insomma mi pare che Occhetto che pure è stato parecchio e malamente e ingenerosamente maltrattato da D’Alema , razionalizzi molto ex post.

    Questo è il rischio.
    E per questo a coloro che mi dicono scrivi un libro sulla base della tua esperienza rispondo di no.

  71. Giovanni Says:

    Coveco “coop rossa”,finanziava Zoggia con 55 mila euro e l’Ilva di Taranto finaziava Bersani con !00 mila euro
    Peste rossa o tricolore?

  72. Remo Tedeschi Says:

    La marmellata piace anche ai 5stelle regione Emilia Romagna, il capo gruppo è indagato dalla finanza per rimborsi allegri “22mila euri
    e Il Grillo evasore lo ha sospeso come fa il pd con i propri ladruncoli.
    deve ancora essere costruito in Italia un pulpito lindo lindo.

  73. Milli Says:

    A Padova i grillini appoggiano il candidato leghista alle elezioni a sindaco. Sul Facebook di Virginio Merola invece c’è una risposta ad un mio piccolo messaggio. Mi vien da ridere.

    • Remo Tedeschi Says:

      Anche Giovanardi a Modena si è innamorato del grillino.
      ma fanno bene i grillini a dire dei ladri ovunque siano, solo che bisognerebbe avere un leader senza macchie, senza furbizie,
      con gestione dei milioni del gruppo non a livello famigliare, non si può fare il prete all’altare .

  74. Giovanni Says:

    Perché dobbiamo appoggiare i renziani?

  75. Giovanni Says:

    I corrotti dispongono del migliori avvocati .Non é necessario che qualcuno che scrive su questo blog,si aggiunga a quella pletora

  76. Milli Says:

    http://ilmanifesto.it/spinelli-accetto-lelezione-al-parlamento-europeo/

  77. Giovanni Says:

    Ci voleva la Spinelli per dare una sventola a Vendola e la sua cricca

  78. Giovanni Says:

    Livorno s’é desta

  79. Gianni Says:

    @Giovanni Vedo che più si và avanti e più mi diventi rancoroso …… fosse mai che hai preso una bella botta alle Europee e alle comunali in generale?
    Il rancore non è produttivo nell’analizzare la “situazione politica” (si sarebbe detto un tempo) e non lasciarti prendere da facili entusiasmi!

    • Giovanni Says:

      Gianni,io mi attengo ai fatti e sono scettico per natura
      Perç l’idea che i livornesi siano amministrati per i prossimi 5 anni senza i soliti maneggi mi da un pochito di sollievo

  80. Milli Says:

    In attesa che ritorni un po’ di calma potreste firmare questa petizione? Il sindaco Merola si appresta a fare la solita porcheriola, forte della vittoria alle Europee del PD. Giovanni mi ricordo che tu ti sei molto adoperato per la buona riuscita del Referendum contro il finanziamento pubblico alle scuole private. Se fai il buono ci spenderemo affinchè ti facciano cittadino onorario di Livorno. Naturalmente la richiesta vale per tutti.

    http://www.change.org/it/petizioni/virginio-merola-sindaco-di-bologna-chiediamo-al-comune-di-bologna-di-mantenere-e-valorizzare-la-gestione-diretta-dei-propri-nidi-e-scuole-dell-infanzia-e-di-non-consegnarli-ad-un-istituzione-ente-che-lo-stato-ha-deciso-di-liquidare?utm_source=guides&utm_medium=email&utm_campaign=petition_created

    • Giovanni Says:

      Cara Milli,a Merola più che una petizione posso mandare una “scorreggia”
      Infatti petizione viene dal verbo latino “peto”
      MI sono occupato molti anni fa di di “privatizzazione di asili”
      In un comune c’erano quelle pubbliche con maestre sempre in malattia(tasso di assenteismo 35% e quelle gestite da copperative con insegnanti di buona qualita (tasso di assenteismo per malattia 5%)
      Da dove vogliamo cominciare la discussione?
      Io sono per il pubblico ma anche un persecutore dei malandrini

  81. remo tedeschi Says:

    Vittoria in trasferta ,(atalanta) e il resto, poi qualche sberla strameritata, poi mica abbiamo il supporto elettorale dei berluscones,che se non vanno al ballottaggio, votano i più vicini a loro …Grillo.
    Milli non la vedo bene con sel,, se offendono la Spinelli….. allora ciao!

  82. Giovanni Says:

    A Livorno per il M5s ha votato la sinistra del Pd ,ormai stanai dei democristiani travestiti di rosso

  83. Gianni Says:

    @Remo SEL non stà molto bene, ma anche la sinistra del PD…… non scherza!
    Grillo si consola come può, renzi ha alcuni problemini da RISOLVERE e si comincia a vedere!……….. e l’Italia sta’ veramente messa male, però lo spead scende la disoccupazione sale ……….grazie Draghi!!!

    P.S: mi fà una certa impressione vedere Renzi con alle spalle il monumento di Ho Chi Minh………. e a voi?

  84. maurozani Says:

    Giovanni, non potrò mai, appoggiare i renzisti.

  85. maurozani Says:

    Livorno? Semplice , la sinistra trasversale di quella città ha votato contro il PD. Nell’unico modo possibile. E a me non spiace affatto.

  86. maurozani Says:

    Chissà se Renzi (che va in Vietnam e poi in Cina ) sa che lo Zio Ho ebbe a dire che : “preferisco annusare merda francese per ancora cinque anni piuttosto che mangiare merda cinese per un millennio”.

  87. Remo Tedeschi Says:

    Livorno? ma avranno governato malissimo la città, per dare il voto a Casaleggio bisogna aver toccato il fondo… davvero.

  88. maurozani Says:

    Remo, forse è il PD che ha toccato il fondo in quella città. Dopodiché molti vanno al mare e altri votano un’alternativa. Del resto a Perugia che è accaduto? Ben peggio, sembra. E a Padova? Il problema è che lo schermo del Grande Renzi non copre dappertutto.
    E poi c’è un evidente scambio di elettorati.
    Renzi copre molto bene a destra e al centro , non copre più , o solo parzialmente, il fianco sinistro.
    Certo la somma per lui resta positiva.
    Tuttavia il risultato di Livorno qualcosa comincia a spiegare.
    Livorno resta una città di sinistra.

  89. Remo Tedeschi Says:

    A leggere nel dettaglio i risultati di Livorno, è presente ancora l’autolesionismo a sx, complimenti al sig.Raspanti a rifondazione comunista, da fessi olimpici, certo il Pd avrà fatte le sue, un regalo a Grillo, bravi. Lo ha ammesso il neo sindaco, …..
    Debbono aver lavorato meglio a Bergamo e Pavia , tutta la sx, compreso quei democristiani del pd(voglio omaggiare G del blog) micca facile far rimettere nell’armadio i copricapo-vichinghi.
    però ,Livorno …….

  90. claudiopagani Says:

    Semplicemente ,caro Remo, cominciano a essere diversi quelli che, come me, considerano il PDR un’altra storia e quindi lo giudicano laicamente una delle tante possibilità e dove si presentano dei candidati “moderati” NON LI VOTANO e si orientano diversamente ,escludendo a priori solo le forze chiaramente di destra, e non alzando nessun muro pregiudiziale verso i candidati “grillini” che , magari saranno un po loffi , ma almeno per ora, non hanno le mani lorde di troppo sugo delle cucine ( o di tortellini/capelletti).
    Tu consideri ancora ( e secondo me non sei convinto neanche tu) il voto come un fatto ideologico di “appartenenenza” , mentre ,invece, il voto è ormai un atto pratico ( neanche troppo importante) di scelta del meno peggio ( o dell’astensione se non ce n’è nessuno). La lezione di Renzie ,almeno su questo, è stata PER ME ESEMPLARE e mi ha aperto DEFINITIVAMENTE, gli occhi: “Non esistono + situazioni blindate….” e io infatti MAI ;MAI voterò il PDR , partito personale e quindi del tutto contrario alla mia concezione di partito.
    Remo , convinciti: è iniziata un’altra storia ……

    • Remo Tedeschi Says:

      Claudio, hai probabilmente ragione, ma…
      Cos’è il Pd, oggi? come mai il 40,8? e come mai ci sono furfanti tra le sue fila? è il male minore?
      Credere che nel Pd siano tutti impazziti, non passa, ci sarà il partito anche dopo Renzi, ci diceva un ex sindaco del bolognese(.mi sà che Zani intuisca chi è).
      Situazione strana , come l’odio dei confronti del pd e della sx da parte dei 5stelle , non mi convince,non è “normale”.
      Renzi? capace di alternare puttanate, a scelte anche di sx, sulla “infedeltà del voto” , nulla vieta di prendere inchiappettate a dx e a manca, almeno cambi, partner, tu dici?

  91. Giovanni Says:

    La coop “rossa co.ve.co.,”mazzetta” Monsignor Scola con 200 mila euro
    Mauro quando parlo distato clerico fascista mafioso camorrista,parlo di qualcosa di molto concreto,altro che repubblica nata dalla resistenza
    La corruzione praticata dalle “cupole”deve essere sanzionata come la mafia:confisca di tutto il patrimonio per i correi e 41 bis

  92. Giovanni Says:

    Furfaro insiste nel dire che è “stato usato come carne da macello”all’Europee
    Insomma sarebbe stato usato dalla Spinelli per prendere “i suoi voti”
    Furfaro,Furfaro,tu è Vendolino avete cantato prima del gallo il vostro tradimento al Greco
    Adesso non ti resta che mangiare un po’ di carne “murtaccina”
    Milli,se sbaglio u napulitano,correggimi
    Tra lingue e dialetti e’davvero un casino

  93. Milli Says:

    http://m.youtube.com/watch?v=1YpLTUqVYw8

    Ho tutte le mail di andata e ritorno sul caso( si fa per dire) della Spinelli si , la Spinelli no. Con I garanti della lista lì a supplicare i due partitini che volevano che la Spinelli andasse a Strasburgo, ma ponevano come condizione che il terzo candidato fosse il loro. Dopo una settimana di tira e molla con il Migliore di Sel che scalpitava per andare con il Pd, zitta zitta aumma aumma, Barbara ha dato una sdentata a Sel e ha deciso da sola. Penso che la rinuncia iniziale di Spinelli, Ovadia e Prosperi sia stato il frutto avvelenato di un accordo politico necessario e un po’ avventato. Comunque la base di Sel ha lavorato alla grande, si è spesa e ha speso. Rc ancora non ci crede e in questa fase è buonissima. La prima immagine del gruppo parlamentare della sinistra europea è in rete.

  94. Giovanni Says:

    Milli,tranquilla,Sel é all’europee deve aver preso lo 0,6%.Forse anche di meno

  95. Remo Tedeschi Says:

    Expo, Mose, rimborsi fasulli, mazzette ecc.
    Senza salvare i partiti coinvolti, c’è una emergenza onestà nel paese? alla grande che c’è. Gente benestante, altolocata che se può ruba !!! primari osp, dir. di banche, ovviamente politici con alto reddito. gente comune che frega le assicurazioni(anche quelle…)
    da fessi, l’altrogiorno hanno denunciato persone che a turno erano ciclisti sportellati da un’automobilista e viceversa, le stesse persone !! genio italico.
    Ritornando al mose. pres.corte dei conti, generali della finanza, ragazzi!! non solo coop, diciamolo.

  96. maurozani Says:

    Remo , hai ragione ma non m’occuperei troppo della gente comune che tira a fregare le assicurazioni. Le quali per prime tirano a fregarci. La verità, banalissima , è sempre che il pesce puzza dalla testa.
    Quando s’aprirà il cantiere giudiziario della TAV tutto il resto passerà in secondo piano. Tra qualche anno….

  97. maurozani Says:

    Giovanni, sbagli : alle europee Sel avrebbe preso almeno l’1,2%

  98. maurozani Says:

    Forse l’1,5%. Forse. E i militanti di Sel lo sanno talmente bene che hanno approvato la scelta di confluire nella lista Tsipras non avendo la preoccupazione di farsi eleggere in futuro dal PD.

    • Giovanni Says:

      Mauro registro uno scostamento sulle percentuali.Ma sulla sostanza siam d’accordo
      Quello che però possiamo prevedere con un certo grado di certezza e’che tutti i “sellini”,sedenti nelle sacre istituzioni,passeranno al Pd,con la speranza di continuare le loro carriere di nullafacenti
      Ne conosco uno sedente in Regione che gira da 30 anni con un mazzo di giornali in mano ed un mozzicone di toscano in bocca
      Sarà tra i primi,dopo il Migliore

  99. Milli Says:

    http://www.inchiestaonline.it/politica/bruno-giorgini-la-grottesca-disciplina-del-pd-viva-tsipras/

    Come Grillo?

  100. Milli Says:

    Oggi alle 14 Micol Tuzi è stata interrogata dal comitato di garanzia. Il giorno 21 giugno, il verdetto

  101. maurozani Says:

    Previsione fondata alquanto..credo.

  102. maurozani Says:

    Quella piazza al PD è rimasta davvero indigesta…Del resto Bersani ha dovuto concludere la campagna del PD sul marciapiedi, neanche tanto affollato, antistante il bar La linea…

  103. maurozani Says:

    Adesso ci penserà il gran capo della Commissione a rimettere in riga la Micol…

  104. maurozani Says:

    E’ un tipo forte e severo assai…sempre stato.

    • Giovanni Says:

      A denunciare la Micol é stata la democristiana Casati
      Tutta casa e chiesa
      Ma la Consigliera mastica la politica come l’aglio

  105. Remo Tedeschi Says:

    Se non ricordo male, Fassina parlando di Tsipras, disse: possibile un percorso comune… ribadito in una diretta-streaming
    minimo .. un cartellino giallo dai “probiviri” (ah ,ma allora ci sono ancora, vedi C.Mineo)

  106. maurozani Says:

    Nella fase nascente del PD-R ovvio che le denunce cresceranno.
    Poi il renzismo si stabilizzerà.
    Dopo il combinato disposto della legge di riforma costituzionale e di quella elettorale.
    Dopo non ci sarà più bisogno degli interrogatori di garanzia e fedeltà.
    Solo un larvato controllo. Basterà al partito unico.

  107. Giovanni Says:

    Mauro,secondo te é ipotizzabile un voto di fiducia sulla riforma del senato

  108. maurozani Says:

    Per la verità non ci ho pensato. Non so. Ma di sicuro Renzi non esclude in principio nessuna eventualità. Ovvio. D’altro canto finché ha contro personaggini come Mineo, è in carrozza.

  109. Milli Says:

    https://www.facebook.com/notes/laltra-europa-con-tsipras/per-un-inizio-di-chiarimento-da-barbara-spinelli/1504872263062246

    Per i commenti volgari in risposta alla Spinelli sono senza parole. Hanno imparato dai seguaci di Grillo, sempre più di destra ma non stupido. Per niente

  110. claudiopagani Says:

    Mi permetto di osservare che 2 su 3 degli eletti di Tsipras ( Curzio Maltese e Barbara Spinelli) sono note firme del Gruppo Espresso/Repubblica.
    Questo,purtroppo , mi conferma nell’idea radicata che quel gruppo editoriale sia il vero “proprietario” dei voti della Sinistra( riformista e radicale) dai tempi dell’avvento di B. e che questo non abbia dato alcuno scampo a chi voleva costruire una Sinistra politicamente autonoma. Non a caso ,peraltro , Carlo De Benedetti, esponente primario della lobby ebraica internazionale, è uno dei principali “dominus” di Renzie il quale parla sempre di tutto , ma MAI delle gravissime crisi internazionali in corso per timore di dire cose sgradite alla lobby ebraico-americana che è il suo azionista di riferimente. Questo a scapito del ruolo dell’Italia nel Mediterraneo rinunciando cosi al ruolo storico di ponte tra Palistinesi ed Israele , da sempre ( con varia intensità) perseguito dai governi nazionali.
    Naturalmente la buona fede degli aderenti a Tsipras è fuori discussione.

    • Milli Says:

      Mi permetto di osservare che tu hai votato per Grillo, noto esponente della destra populista che vuol prendere il posto di Berlusconi e della Lega ,dopo aver propinato ai suoi un referendum truffa. Non credo affatto che il gruppo Espresso/Repubblica sia il vero proprietario dei voti della sinistra. Naturalmente la tua buona fede è fuori discussione

  111. Milli Says:

    https://www.facebook.com/?ref=tn_tnmn

  112. claudiopagani Says:

    E comunque 2/3 degli eletti sono firme prestigiose di Repubblica…Evidentemente 2/3 degli elettori si riconoscono in loro come punti di riferimento. ( e quindi con un sillogismo,magari un pò eccessivo., quel quotidiano è l’azionista di “controllo”, mentre tutti gli altri quotidiani “di sinistra”( l’Unità ,il fatto Quotidiano, il Manifesto, ecc. non hanno avuto eletto neanche un modesto opinionista).
    Devo dire poi che Curzio Maltese ( che mi sta spassionatamente molto sui c..) appena eletto, ha dichiarato che LUI PERSONALMENTE si sentiva impegnato ad aprire un link (sic!!!) con il PD di Renzie; + chiaro di cosi….

  113. Giovanni Says:

    Al di la di quello che ciascuno di noi può pensare e’un dato della realtà che “L’altra europa”in Italia non costituisce il punto di partenza per la rifondazione della sinistra
    Siamo e restiamo all’anno zero
    Bisogna accettare il fatto che la sinistra e’morta nella società ancorché sopravviva come idea

  114. Giovanni Says:

    Milli,non scantonare.Parlavamo della sinistra,non di Grillo il quale pratica” la quarta ideologia”

  115. Giovanni Says:

    Guarda pittosto cosa sta succedendo nel gruppo parlamentare di Sel
    Due parlamentari sono passati al partito di Renzi
    .Migliore con altre diciassette parlamementari ha iniziato il trasloco verso il PD-R
    Nei prossimi giorni la restante pattuglia di !5 parlamentari che si oppongono al tlasloco si assottigliera a 4 e dovranno confluire nel gruppo misto,cosi Sel cesserà di essere un gruppo parlamentare
    Poi toccherà alla spicciolata ai consiglieri regionali e comunali
    FINIS

  116. Giovanni Says:

    Partito unico,appunto,

  117. Milli Says:

    In data 30 maggio,alle ore 11.49 a.m., ho scritto ‘ non ricominciamo da 3 ma da 4.03, Sinistra non ti illudere troppo, ci vorranno almeno venti anni ‘ .
    A Grillo, per scomparire, basterà molto meno.
    Pagheremo caro, pagheremo tutti. Naturalmente per l’assenza della sinistra. Partito unico, dunque. Ma non per sempre.
    Giovanni hai preparato le arance per Farage? Costui finisce in galera.

  118. Giovanni Says:

    Grillo é gia stato condannato per essere entrato in una baracca “sotto sigillo” dei Non TAV,mostrando disprezzo per la legge.
    Condanna penale pervenuta in quattro e quattro otto,mentri i ladri di regime patteggiano 4 mesi per aver intascato mezzo milione di mazzette e provocato danni alla collettivitàò per miliardi
    Ecco Grillo era in Val di Susa per contrastare politicamente l’ennesimo saccheggio delle casse pubbliche mediante il compimento di un’opera inutile e dannosa per l’ambiente dove vive una comunita civilissima,Perciò é stato punito
    Sorte assai peggiore hanno vissuto molti altri esponenti del movimento No Tav “ingabbiati” dopo una retata notturna e accusati di terrorismo con finalità eversive
    Queste sono le risposte del “sistema” a chi fa vera opposizione
    Lo scopo é quello di terrorizzare gli oppositori,quelli che non accettano lo status quo,gli interessi precostituiti dei ladri al potere
    Chi sta dalla parte del popolo, delle comunità ,della cultura e della tradizione sarà sempre colpito
    Perciò non mi sorprende che anche Farange possa essere colpito per un motivo o un’altro perche é un uomo contro
    Come tu possa gioire di queste vicende,cara Milli ,non lo comprendo
    Forse perché sei abituata all’opposizione “loffa” del Sel?
    Insomma ognuno segue la sua strada.Tu continua pure a firmare petizioni democratiche ed a riporre le tue speranze in Curzio Maltese,il quale sicuramente ti regalerà il sole dell’avvenire
    Io non credo piu alla sinistra italiana dal 1977.
    Mi erano sorti gia gravi dubbi dopo la pubblicazione dei tre articoli su Rinascita sul compromesso storico
    Siamo dunque distanti anni luce

    • Milli Says:

      Non gioisco affatto a vedere una persona della tua intelligenza perdersi dietro a personaggi come Grillo, Casaleggio e Farage , tentare una patetica difesa di ufficio e lanciare accuse ed offese a destra e a manca. A proposito non sono di Sel, non sono di Rc. Sono semplicemente di sinistra. La traversata del deserto è iniziata per me 20 anni fa. Ora cammino tra le dune insieme ad altra gente e questo mi dà coraggio. Dio come scotta ‘sta sabbia! Stammi bene Giovanni… e attento ai colpi di sole: il deserto può essere terribile.

    • Giovanni Says:

      Non ho sposato Grillo,Casaleggio e Farage
      Sono semplicemente all’qpposizione,contro la melassa degli oppurtunisti.
      Non ho mai dato credito a Occhetto,D’alema,Veltroni ,Bersani,Berinotti,Vendola e compagnia
      Negli ultimi trent’anni ho conosciuto troppo da vicino gli interessi dei politici di ogni livello della “sinistra storica.Salvo qualche rara eccezione,emanano un olezzo che provaco il vomito
      Ma ho avuto anche la soddisfazione vederli “cagarsi addosso” per le marachelle combinate dai politici di sinistra per arricchirsi in modo truffaldino
      L’ultimo loro pensiero é sempre stato il bene comune.Anzi,non sanno neppure cos’é il bene comune,lo spirito di servizio e la funzione sociale della politica
      Tu Milli non hai mai votato Sel,non sei di Sel ?E allora qual’é il tuo problema
      Perché ti senti offesa se attacco Sel?Senza offesa permettimi un consiglio:non camminare sulla sabbia ardente.Fatti delle belle passeggiate a piedi nudi sull’erba é cosi piacevole.
      Camminando camminando potresti arrivare a vedere l’alba boreale

  119. claudiopagani Says:

    No Giovanni, su Farage non ci siamo proprio.
    Farage è ,da molti anni , parte dell’establishment ultraconservatore inglese , ultraliberista e molto vicino ad ambienti della City, altro che “uomo contro”. Posso anche capire ,senza condividere, che Grillo ,per evitare l’isolamento in Europa, possa allearsi con l’inglese, ma questo CERTAMENTE equivale a produrre una grossa torsione a destra del M5ST che porterà inevitabilmente a fratture in quel movimento e ,forse, ad avviarne la fine ,almeno per come conosciuto in precedenza.Probabilmente Grillo & Casaleggio ,che ormai sono consumati politici, hanno lucidamente deciso di giocarsi la partita “a destra” dello schieramento politico italiano ,confidando sull’ulteriore indebolimento di mister Banana, ma cosi si sono giocati ogni forma di appoggio da parte mia e credo di molti altri….

    • Milli Says:

      Claudio, sei una persona onesta.

    • Giovanni Says:

      Claudio penso che i preconcetti politici,frutto di schemi dell’altro secolo,sono destinati ad infrangersi contro la pratica politica quotidiana
      Qui si tratta di contrastare l’Europa della Nato,cioè l’Europa come la vogliono gli americani per continuare ad esercitare il loro dominio economico e militare
      La posta non é piu la salvaguardia di sistemi pseudo-democratici,ma la pace tra i popoli e la possibilita degli uomini di liberarsi dalle cospirazioni distruttive del pensiero unico
      L’aggressione dell’Europa-Nato all’Ucraina dovrebbe farvi riflettere.
      E poi,dimmi,perché dopo una asserita traversata in un presunto deserto deserto dove non é stato compiuto un solo passo,dovrebbe risorgere tra vent’anni,come l’Araba Fenice,la sinistra?
      Confondere le nostre idee,rappresentazioni del mondo(idealismo) ed ,i nostri desideri,con la realtà che viviamo giorno per giorno,non é un buon servizio reso dagli intellettuali

      PS Seppure Farage fosse un ‘uomo della City non me ne può fregar di meno
      L’importante é che sia contro questa Europa
      L’altra Europa non é in vista,cosi come non si distinque più una destra da una sinistra e non da oggi

  120. Milli Says:

    http://ilmanifesto.info/nasce-nel-segno-dellestrema-destra-il-gruppo-europeo-di-grillo-e-farage/

  121. Giovanni Says:

    http://www.repubblica.it/politica/2014/06/19/news/caos_sel_vendola_migliore_come_un_figlio_ci_ripensi-89430559/?ref=HREC1-2

    Sel si scioglie prima del previsto,cosi i parlamentari si tengono tutto il “malloppo”.Non dovranno dare più il contributo mensile al partito

  122. Milli Says:

    http://www.huffingtonpost.it/2014/06/20/parlamento-europeo-m5s–con-xenofobi-svedesi_n_5513971.html?utm_hp_ref=italy

    Hai ragione Giovanni. Nel Parlamento italiano l’opposizione è di destra, anzi di estrema destra

  123. Milli Says:

    https://m.youtube.com/watch?v=3IrgWBA7pA0

    Un sorriso dalla duna (quella in alto a sinistra ) o l’insostenibile leggerezza dell’essere?

  124. Milli Says:

    http://www.huffingtonpost.it/2014/06/20/migliore-candida-primarie-pd-sindaco-napoli_n_5515548.html?utm_hp_ref=italy#comments

    Ecco lo Scilipoti partenopeo. Mi raccomando, attenti a quello che dite perchè oggi mordo. Altro che sorriso e deserto!

  125. Giovanni Says:

    Se dovesse vincere le primarie il Migliore al Pd-R non resterebbe che cantare ….Addio mia Bella Napoli mai più ti rivedrò

  126. Giovanni Says:

    E’scappato(con la cassa?)anche il deputato tesoriere del Sel ,mentre a Bologna al Comune quattro cialtroni si astenevano sulla privatizzazione della scuola In sostanza votavano si
    Una cosa così in Italia non si vedeva dalla caduta del fascismo,cari compagni

    • Milli Says:

      Per approvare la cosiddetta Istituzione al Comune di Bologna erano necessari 19 voti a favore. Le astensioni erano di fatto voti contrari. Per questo motivo il sindaco Merola ha dovuto,con un accordo politico di corridoio, chiedere il sostegno dell’opposizione. Hanno quindi votato a favore di Istituzione il Pd al completo più quattro consiglieri dell’opposizione tra cui la Lega e il Pdl. Ero al consiglio comunale di lunedì con alcuni/e della Lista Tsipras per sostenere le maestre in lotta.

  127. Giovanni Says:

    Ipocrisie.
    Se sei contro voti contro
    La verita é che i quattro dell’Ave Maria,vogliono restare nella maggioranza
    La c.d.”sinistra italiana” prende per i fondelli la gente da 37 anni
    Dal “governo di unità nazionale” al “governo delle larghe intese”,c’é un inesorabile continuum politico-ideologico:L’inciucio
    A cosa serve l’inciucio?
    Nel miglior dei casi a preservare il ceto politico ,nel peggiore a partecipare alla grande abbuffata
    E’ di oggi la notizia che il “pensatoio” dell’ex deputato di Gallipoli,oltre al finanziamento per la sua personale vigna,ha ricevuto dall’Europa 27 milioni di euro.
    Soldi nostri,sia chiaro.
    Ma cosa ha cogitato in questi 6 anni D’Alemix & C non é dato sapere
    Se però osserviamo la sua parabola politica,possiamo dire che “ha pensato male”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 78 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: