Val di Susa 1

Val di Susa.

Quadro 1.
Un giovanotto. Bella faccia e relativa barba con riflessi ramati. Del tipo che piacciono alle donne. Appoggiato ad un guardrail prende per il culo, con calma reiterata e provocatoria perizia un altrettanto giovane carabiniere, il cui volto è giocoforza celato dalla maschera antigas e la cui consegna è quella di non interagire in alcun modo.

Senza scomodare Pasolini- che sulla battaglia campale di valle Giulia aveva ragione e torto ad un tempo (e questa ve la spiego un’altra volta)- simpatizzo con il carabiniere.

Al suo posto io avrei reagito.
Duramente.
Infierendo su quella bella, indomita, faccia.

Ma non a caso io non ho fatto il poliziotto.

Anzi.
In casa mia quando si nominava il Quinto(?) reparto Celere da Padova il pensiero corredato da ogni sorta di rabbiosa e violenta intenzione andava automaticamente al 14 luglio del 1948 quando un figlio di puttana (Oxford docet) appartenente a quel reparto, nel corso di una manifestazione sparò nella schiena ad una ragazzina in fuga di appena 17 anni e mezzo.
Che ,sopravvisse e divenne mia madre.

Non foss’altro (si fa per dire) che per questo antico ricordo, non ho mai nutrito simpatie pregiudiziali per i poliziotti e/o carabinieri in servizio d’ordine pubblico.
E tuttavia il giovanotto valsusino con la faccia bella si è comportato da vigliacco.
Ha fatto una vigliaccata, sapendo di non correre rischio alcuno.

Quadro 2.

Un giovane si arrampica su un traliccio dell’alta tensione. Inseguito da un agente di polizia o carabiniere (non saprei dire) esperto rocciatore, comunque.

Rocciatore?

Ergo gli è stato ordinato di andare a prendere quel giovane.

Viceversa si sarebbe inviato ai piedi del traliccio un negoziatore provvisto di megafono.
Per parlare.

No .

Si è inviato un rocciatore.
Per la serie “vieni giù o ti spacco il culo”(sempre Oxord, of course).

Di cosa stiamo parlando?
Semplice.
Evidente.
Di un’operazione di polizia sbagliata che con ogni probabilità ha quantomeno favorito un incidente di inaudita gravità.

In un paese normale qualcuno, in parlamento, avrebbe chiesto la testa di chi ha comandato quell’operazione idiota, palesemente irresponsabile e forse criminale.

Dico forse perché il giudizio dovrebbe venire da giudici terzi chiamati appunto a giudicare la qualità di quell’operazione di polizia in conseguenza di un’azione messa in opera da quella stessa magistratura che ha incriminato vari esponenti del movimento No Tav.

C’è o non c’è materia per procedere ad un’inchiesta approfondita?

Secondo me sì.

Quanto al resto ne parliamo un’altra volta.

Non mancherà l’occasione anche perché la Val di Susa sta diventando metafora di un’opposizione sociale, certo minoritaria, ma tuttavia esemplare per quanto ancora potrà accadere in questo paese sospeso nel limbo di un commissariamento e nel quale, non a caso, la parola definitiva è lasciata al tecnico ministro degli interni: “siamo a un punto di non ritorno”.

Altro che confronto e dialogo.
Game over.
O festa finita ,come preferite.
Chi è dentro è dentro e chi è fuori è fuori.
Per il resto botte da orbi?

Annunci

2 Risposte to “Val di Susa 1”

  1. marco da bologna Says:

    Vorrei esprimere un parere tecnico!Le linee dell’alta tensione,quella mi sembrava una linea armata a 50 Kv.forse declassata a 15Kv.Comunque che sia alta o media tensione queste linee si possono staccare telefonando al rispettivo centro di teleconduzione !!Credo che per prima cosa si dovesse fare questo!!Poi chi fa la scalata commette il reato di interruzione di pubblico servizio,roba da codice penale,però forse non rischia la vita!!!

  2. lordbad Says:

    Noi di Vongole & Merluzzi abbiamo invece provato a chiederci come finirà in futuro questa faccenda, a modo nostro, in forma letteraria…

    http://vongolemerluzzi.wordpress.com/2012/03/03/2040-val-di-susa/

    Un saluto

    Vongole & Merluzzi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: